Le sanzioni per un deposito tardivo

Le sanzioni per un deposito tardivo

Il tardivo deposito del bilancio comporta l’erogazione di sanzioni ai sensi dell’art. 2630 cc. Art. 2630 cc “Chiunque, essendovi tenuto per legge a causa delle funzioni rivestite in una società o in un consorzio, omette di eseguire, nei termini prescritti, denunce, comunicazioni o depositi presso il registro delle imprese, ovvero omette di fornire negli atti,Leggi di più a riguardoLe sanzioni per un deposito tardivo[…]

Assolvimento dell’imposta di bollo

Assolvimento dell’imposta di bollo

Il versamento dell’imposta di bollo può essere assolto dal professionista, previa presentazione all’Agenzia delle Entrate dell’apposita dichiarazione oppure tramite la CCIAA. Seguendo la procedura dell’assolvimento tramite la CCIAA i documenti informatici allegati devono riportare la seguente dicitura: “Imposta di bollo assolta in modo virtuale tramite la Camera del Commercio di _____________ autorizzazione n. _____ delLeggi di più a riguardoAssolvimento dell’imposta di bollo[…]

Addio modulo di procura

A seguito della dell’entrata in vigore dell’art. 5 del D.Lgs. n. 183 del 2021, dal 14 dicembre 2021, tutte le istanze di iscrizione o di deposito di atti e fatti nel Registro delle Imprese, afferenti alle società, dovranno essere obbligatoriamente sottoscritte con firma digitale dai soggetti legittimati o obbligati (es. amministratori, sindaci, liquidatori, revisori, etc.).

Quindi da tale data non è più ammesso il modulo di procura.